Orari di apertura

La Alpin Arena Senales é chiusa!

Dal 17 aprile all'inizio di dicembre, la funivia sarà chiusa per lavori di costruzione. Il 1° luglio, la cabinovia Lazaun apre per la stagione estiva.

Visualizza lo stato dei lavori

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

1. Le presenti Condizioni generali di vendita regolano il rapporto contrattuale nascente dall’acquisto di biglietti per gli impianti di risalita, skipass e tessere a valore degli impianti della Funivie Ghiacciai Val Senales S.p.A. e stabiliscono i diritti e gli obblighi degli utenti nell’ambito della loro fruizione. Trattasi di biglietti per il trasporto di persone, volti alla fruizione degli impianti di risalita e delle piste da sci servite dagli impianti. 

2. Alla Funivie Ghiacciai Val Senales S.p.A. compete esclusivamente la gestione degli impianti di trasporto passeggeri ed i rispettivi servizi, come la predisposizione dell’area sciistica assicurata. Qualsiasi utilizzo dell’area restante (percorsi alternativi e sentieri) avviene sotto la responsabilità dell’utente. 

3. Il biglietto acquistato e in particolare il biglietto a tempo (skipass) è strettamente personale e può recare nome e cognome e/o fototessera del titolare. Il biglietto a tempo non può essere ceduto a terzi, nemmeno a titolo gratuito, e non può essere sostituito né manomesso. Non sono ammesse modifiche al periodo di validità. 

4. L’acquisto di biglietti e skipass per minorenni prevede l’assunzione dell’obbligo di vigilanza sugli stessi da parte dell’adulto che li accompagna, in particolare per quanto riguarda la fruizione degli impianti di risalita, così come in riferimento alle regole comportamentali previste dalla Legge n. 363/2003 (con le successive modifiche ed integrazioni) nonché a tutta la normativa provinciale, regionale e nazionale vigente in materia. Il trasporto di minorenni è ammesso esclusivamente sotto la supervisione, la responsabilità ed il controllo di un accompagnatore adulto. 

5. Il gestore non si assume alcuna responsabilità per l’uso improprio degli impianti, nonché per le conseguenze di comportamenti illeciti degli utenti durante la loro permanenza sugli impianti di risalita, sulle piste da sci e nelle loro pertinenze.

 In ogni caso, gli utenti devono osservare le indicazioni del personale addetto, le disposizioni esposte alla stazione a valle degli impianti, nonché le regole comportamentali a loro rivolte. 

6. Su richiesta del personale di servizio o dei controllori, è fatto obbligo di esibire il biglietto di autorizzazione alla corsa (lo skipass o la tessera a valore) e un valido documento d’identità dell’utente ai fini dell’identificazione. 

7. Qualsiasi abuso nell’utilizzo del biglietto di autorizzazione alla corsa (skipass o tessera a valore) ne comporta il ritiro immediato, l’annullamento o la sospensione della validità. Inoltre, in caso di violazione della normativa provinciale, regionale o nazionale vigente, gli skipass e le tessere a valore possono essere ritirati dal personale competente al controllo, sospesi nella validità o annullati. Qualsiasi abuso può comportare sanzioni penali, con riserva di adire la via giudiziaria e tutti gli eventuali ricorsi necessari all’accertamento della responsabilità penale (p. es. per truffa – art. 640 c.p.) e civile del trasgressore.

8. I biglietti di autorizzazione alla corsa (skipass o tessere a valore) inutilizzati, utilizzati solo parzialmente, ritirati, annullati, sospesi o deliberatamente danneggiati non sono rimborsabili né sostituibili. 

9. Lo skipass viene rimborsato solo in caso di incidenti sciistici e a partire dalla data di deposito alla cassa. Inoltre, è necessario fornire un certificato medico dell’ospedale in cui è stato trasportato l’infortunato, attestante che, a causa dell’infortunio riportato, la fruizione degli impianti per lo scopo richiesto non è più possibile. Gli accompagnatori e i componenti della famiglia non hanno alcun diritto di rimborso. Il calcolo dell’importo da rimborsare fa riferimento alla tariffa dei giorni di skipass già utilizzati. Gli skipass giornalieri e da mezza giornata non possono essere rimborsati.

 

10. I biglietti di autorizzazione alla corsa, così come lo skipass e la tessera a valore, necessari per l’accesso agli impianti di risalita, soddisfano, come documenti di viaggio, i requisiti di un documento fiscale (Decreto Ministeriale del 30/06/1992 e successive modifiche ed integrazioni) e devono essere conservati per tutta la durata del viaggio.

11. Il funzionamento continuo di tutti gli impianti di risalita così come la percorribilità di tutte le piste del comprensorio sciistico della Funivie Ghiacciai Val Senales S.p.A non sono garantiti, in quanto entrambi possono essere condizionati anche da circostanze esterne all’influenza del gestore, come per es. condizioni meteorologiche, di sicurezza, di innevamento, guasti all’impianto, disponibilità delle fonti energetiche, malattie, epidemie e/o pandemie, ordini amministrativi nonché impedimenti per cause di forza maggiore ed eventi straordinari ed imprevedibili. In tutti questi casi è escluso ogni tipo di rimborso o indennizzo. In deroga alle disposizioni degli artt. 1463 e 1464 del Codice civile è espressamente esclusa ogni forma di compensazione, nel caso in cui la sopravvenuta impossibilità della prestazione o della sua fruizione derivi da una causa che esula (come nei casi suddetti) dalla responsabilità di Funivie Ghiacciai Val Senales S.p.A.. 

12. Lo sciatore scia a proprio rischio e pericolo. La scelta della pista da sci e l’andatura devono essere adeguate alle proprie capacità, alle condizioni della pista e di innevamento, alle disposizioni indicate dalla segnaletica, alle condizioni meteo e di visibilità e devono essere compatibili con gli orari di servizio degli impianti di risalita. Ogni sciatore, inoltre, ha l’obbligo di osservare la normativa provinciale o regionale vigente in materia, le regole comportamentali disposte dalla Legge n. 363/2003 e succ. modifiche così come il codice di condotta, esposti negli uffici skipass presso gli impianti di risalita o sul sito web www.valsenales.com. In caso di incidente, il soccorso medico (pronto intervento) ed il trasporto dell’infortunato possono essere soggetti a costi. 

13. La classificazione delle piste sulle cartine sciistiche è puramente indicativa e non è giuridicamente vincolante. 

14. Per motivi di sicurezza è vietato rimanere sulle piste da sci al di fuori dell’orario di servizio. I trasgressori sono punibili sia civilmente sia penalmente per i danni eventuali prodotti a seguito della violazione di tale disposizione.

15. Con l’acquisto e/o la fruizione dei biglietti di autorizzazione alla corsa, così come dello skipass o della tessera a valore, l’utente dichiara di conoscere le presenti Condizioni generali di vendita e di accettarle nella loro interezza. Queste Condizioni generali di vendita sono consultabili presso gli uffici di emissione di skipass e sul sito web www.valsenales.com.  

16. In caso di dubbi e discordanze tra le diverse versioni linguistiche vale la versione italiana di queste Condizioni generali di vendita. 

17. Per ogni controversia avente come oggetto la validità o l’esecuzione del contratto di trasporto o delle presenti Condizioni generali di vendita si applica la legge italiana; la competenza esclusiva spetta ai giudici del Tribunale di Bolzano.  

18. Misure precauzionali concernenti l’attuale epidemia.

La Funivie Ghiacciai Val Senales S.p.A. si adopera per adottare tutte le misure adeguate, volte al contenimento delle infezioni. Altrettanto importante è il comportamento individuale degli utenti che devono attenersi coscienziosamente alle norme ed ai suggerimenti delle autorità, alla cui divulgazione la Funivie Ghiacciai Val Senales S.p.A. contribuisce anche attraverso il proprio sito web. Ne consegue che l’utilizzo degli impianti di risalita senza il rispetto delle disposizioni e delle ordinanze, in presenza dei sintomi tipici del virus SARS-CoV-2 o in mancanza dei dispositivi di protezione individuale, ove richiesto, non è ammesso. Ai trasgressori sarà ritirato il biglietto e sarà impedito l’accesso e il trasporto. 

In caso di contagio, il gestore degli impianti di risalita è escluso da ogni forma di responsabilità.

19. Reclami

Per reclami e suggerimenti si prega di rivolgersi a info@valsenales.com

20. Protezione dei dati personali:

Ai sensi delle disposizioni del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali (UE) 2016/679 si ricorda che i dati raccolti saranno utilizzati per l’esecuzione del contratto. In caso di trasferimento di dati aggiuntivi, si intende espresso automaticamente il Vostro consenso al loro utilizzo nei limiti di legge.